Acem: politica al palo, imprese stremate

"Le imprese edili non sono in condizione di attendere le vicende post elettorali perché hanno bisogno di un'iniezione immediata di liquidità". Lo scrive l'Associazione del costruttori edili del Molise (Acem) "preoccupata per la stasi dovuta alle tempistiche elettorali, che rischia di mandare all'aria molte aziende che attendono i pagamenti dei lavori eseguiti da mesi e per alcuni appalti da anni e che sono ormai sull'orlo del tracollo". Sulla questione, il presidente dell'Acem, Corrado Di Niro, osserva: "all'Associazione risultano appalti pubblici finiti negli avanzi di amministrazione e non ancora pagati alle imprese che ammontano a svariati milioni di euro, mentre la situazione non va meglio sul fronte della ricostruzione post sisma i cui pagamenti sono ad oggi fermi in attesa di nuovi fondi da Roma, per cui si rende necessario un urgente anticipo di risorse da parte della Regione, visto che le committenze chiedono assiduamente alle imprese di avviare i cantieri o ultimare i lavori in corso".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Colibrì
  2. Isernia News
  3. PrimoPiano Molise
  4. L'Eco dell'Alto Molise
  5. AltoMolise

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Molise

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...